CCNL Multiservizi Conflavoro: siglato il rinnovo



Siglato il 15/10/2021, tra la CONFLAVORO PMI e la FESICA-CONFSAL, con l’assistenza della CONFSAL, l’accordo interconfederale integrativo e modificativo del CCNL Multiservizi, con decorrenza dall’1/10/2021.


Tabella retributiva



























Inquadramento retributivo

Nuovi minimi dall’1/10/2021


Quadri 1.943,30 (*)
Primo livello 1.821,45
Secondo livello 1.641,00
Terzo livello 1.416,60
Quarto livello 1.338,60
Quinto livello 1.272,40
Sesto livello 1.213,20
Settimo livello 1.154,20


– Nota (*) –


In aggiunta indennità di funzione dì euro 27,00
A tutti i lavoratori dovrà essere sommato un EDR pan a euro 10,33 e un elemento regionale di importo variabile


Proporzione numerica nei contratti di lavoro a tempo determinato


Le Parti convengono che il limite numerico entro il quale possono essere stipulati contratti di lavoro a tempo determinato è stabilito nella misura pari al 50% dei lavoratori a tempo indeterminato in forza al momento dell’assunzione. A seguito di accordo sindacale sarà possibile aumentare o diminuire il limite di cui sopra.
Assunzioni esenti da limitazioni numeriche: Sono in ogni caso esenti da limitazioni quantitative i contratti a tempo determinato effettuati per le casistiche:
a. nella fase di avvio di nuove attività per un periodo biennale;
b. da imprese start-up innovative di cui all’art. 25 c. 2 e 3 del decreto-legge n. 179/2012, convertito con modificazioni, dalla Legge n. 221/2012, per il periodo di quattro anni dalla costituzione della società ovvero per il più limitato periodo previsto dal comma 3 del suddetto art. 25 per le società già costituite,
c. per lo svolgimento delle attività stagionali di cui airart. 21 c.2 del D.Lgs. n.81/2015;
d. per specifici spettacoli ovvero specifici programmi radiofonici o televisivi;
e. per sostituzione di lavoratori assenti;
f. con lavoratori di età superiore a 50 anni;
g. per servizi di controllo accessi, servizi ausiliari museali, fieristici e congressuali
f. per servizi integrati in ambito fieristico, museale ed archeologico, comprese iniziative promozionali e manifestazioni ricreative e culturali, nonché i servizi di primo intervento antincendio, ecc.
Resta salva la facoltà di assumere con contratto a tempo determinato n.3 lavoratori nelle singole unità produttive con meno di 6 dipendenti.